Le Assenze e il poco tempo.

by

Lo so. Non sto scrivendo più.

Il motivo risiede semplicemente nella scarsità di tempo che sto avendo. le giornate sono di ore 24 ? Cavolo a me ne servirebbero 48 !!

Tnate piccole cosette al giorno che miste al lavoro, fan si che la sera non abbia il tempo di mettermi davanti alla tastiera. Questo è infatti è uno dei soliti post che capitano quando una sta lontano dal blog per qualche giorno / tempo,,,lo han fatto praticamente tutti : Aluccia, Andrea Beggi e tanti altri ancora…dopo un pò uno, prende e scrive il perchè della sua assenza. Ma non è una giustificazione è una spiegazione. In realtà di idee ne avrei anche tante ed ora che mi è arrivato anche il nuovo piccolo grande nokia (E61 n.d.r.) spero di aumentare le mie capacità editoriali in movimento…

Belle giornate di sole sta facendo dalle mie parti, davvero ! La mattina è un piacere aprire gli occhi e mettersi in produzione ! Tra le novità (materiali) possiamo elencare l’arrivo della nuova macchina , che mi vede con un ‘assicurazione sensibilmente più alta, un guidare sicuramente diverso, più comodo più sicuro e veloce; anche se , sono tipo molto prudente alla guida. Poi, vabbè la tanta voglia di mettermi con la Canon in braccio e il non poterlo fare, la voglia di smanettare un pò più con UBUNTU ed arrivare a sera stremato.

Ci sono le persone che vuoi sempre vedere, le cosette che non puoi proprio rimandare ed ancora la mia stanza che è un bordello assurdo. Stamane infatti vengo svegliato da una madre deciasamente afflitta ed ormai rassegnata per quello che c’è in stanza…domani si mette tutto a posto (ma già l’ho detto ?)

Visto l’altra sera, come sempre nello scenario del cinema di Stefano (dato che il nostro cinema cittadino sembra essere ancora chiuso…) un bel film “Lavorare con lentezza – Radio Alice 100.6 MHz” , molto divertente ed a tratti drammatico; troppo carina e la riporto qui di seguito la canzoncina che veniva fuori da una radiolina inquadrata in una scena della pellicola:

“Lavorare con lentezza
senza fare alcuno sforzo
ritmo pausa pausa ritmo
pausa pausa pausa pausa pausa pausa…
Lavorare con lentezza
Senza fare alcuno sforzo
Il lavoro ti fa male
E ti manda
All’ospedale
Lavorare con lentezza
senza fare alcuno sforzo
La salute non ha prezzo……”

Ragazzi, cantata in quel modo e da quel cantante con la voce napoletana sta canzone era uno “spiscio” assurdo !

Tra un poco ci saranno le varie cene: faccio riferimento alle cene blogger (l’8 di Dicembre) e a quelle che faremo tra noi amici tra poco (prima che robbie parta di nuovo..).

Faccio gli auguri a Marco (testamen) per la sua operazione al naso !! (cosa che feci anche io qualche anno fa…), tranqui ci vedremo presto…;-)


Annunci

3 Risposte to “Le Assenze e il poco tempo.”

  1. Joe Says:

    …non andare via…ti prego…le giornate al lavoro diventano più lunghe e noiose se non succhio il nettare dalla yourbeautifulife che rianima il mio stato di torpore…non ho neanche la forza di piangere…
    che vita magra…vaffanculo…
    Almeno i piccoli piaceri della vita non togliermeli…DESTINO CRUDELE!
    NO! devo reagire! supererò questo momento pensando ad altro:
    …….£”%&(/)^ç°§…….NON CE LA FACCIO!!!

    TI ODIO.

    Lettera non firmata.

  2. mybeautifulife Says:

    Rapa,.,.you are so beautiful.,.,

  3. micce Says:

    Sicuramente abbiamo un concetto diverso di tempo, io e te!!! Avrei scritto un post così dopo settimane di assenza… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: